Istituti religiosi

1º Incontro dei Superiori Generali della Famiiglia Mercedaria - Roma 2011 1º Incontro dei Superiori Generali della Famiiglia Mercedaria - Roma 2011

Compongono il secondo gruppo gli Istituti Religiosi che, con elementi del carisma mercedario, definiti da essi stessi, si dedicano a diversi ministeri con spirito redentore. Dalla seconda metà del secolo XIX, l’ispirazione iniziale di san Pietro Nolasco generò una fioritura di nuovi istituti, la cui presenza apostolica giunge a tutte le necessità dell’uomo moderno. In ordine cronologico sono: 

 

  • RELIGIOSE MERCEDARIE MISSIONARIE, fondate in Barcellona nel 1869 da Lutgarda Mas y Mateu: il suo carisma è l’annuncio del regno e la redenzione del prossimo attraverso l’educazione, le missioni e le opere sociali. (http://www.mercedariasmisioneras.org/) 

 

  • RELIGIOSE MERCEDARIE DELLA CARITA’, furono fondate in Malaga nel 1878 dal canonico Giovanni Nepomuceno Zegrí: la sua finalità è la pratica della carità mediante l’esercizio delle opere di misericordia. (http://www.mercedariasdelacaridad.org) 

 

  • Religiose di Nostra Signora della Mercede, che si dedicano all’assistenza dei malati e degli anziani, all’educazione della gioventù con carità misericordiosa; furono fondate in Francia da Teresa di Gesù Bacq nel 1865. (http://www.cdcmercede.it) 

 

  • SUORE MERCEDARIE DEL BAMBINO GESU’, nate a Cordoba-Argentina, nel 1887 per “far presente Cristo Redentore, fratello e amico, tra i cristiani oppressi a causa delle culture antievangeliche. (http://www.hermanasmercedarias.com) 

 

  • MERCEDARIE DEL SANTISSIMO SACRAMENTO, la cui fondazione è avvenuta in Messico nel 1910 ad opera di Maria del Refugio Aguilar: il loro apostolato è l’educazione “per estendere il regno di Gesù eucaristico e l’amore filiale alla nostra Santissima Madre della Mercede”. (http://www.eucaristicasmercedarias.org) 

 

  • MERCEDARIE MISSIONARIE DI BERRIZ, istituto missionario frutto della trasformazione di un antico monastero di monache mercedarie nel 1930, su iniziativa della madre Margherita Lopez de Maturana. Queste religiose continuano a emettere il quarto voto di redenzione riformulato: “rimanere in missione, se lo esige il bene dei fratelli, quando ci fosse pericolo di perdere la vita”; è esteso principalmente in oriente. (http://www.mmb-esp.net/ - http://comunidad-maturana.blogspot.com.ar) 

 

  • Per “essere una presenza liberatrice, contemplativa e misericordiosa, soprattutto tra i poveri, emarginati e oppressi” nacquero Le MERCEDARIE MISSIONARIE DEL BRASILE nel 1910. (http://www.cimmbrasil.com.br) 

 

  • Nell’ambito degli SCALZI sorsero le SCHIAVE MERCEDARIE DEL SANTISSIMO SACRAMENTO, in Siviglia nel 1940 per opera del padre Emilio Ferrero e Carmen Ferrero. Nel 1975 si fondò in Equador l’ISTITUTO SECOLARE NOSTRA SIGNORA DELLA MERCED.

 

  • Insieme a qauesti Istituti che officialmente e giuridicamente sono stati aggregati all’Ordine della Mercede, ce ne sono altri che, senza esserlo, si ispirano al carisma mercedario e professano una speciale devozione alla Vergine della Mercede. Tra essi ci sono SUORE DI NOSTRA SIGNORA DELLA MERCEDE DEL DIVINO MAESTRO, fondate a Buenos Aires dal sacerdote Antonio Rasore e Sofia Bunge nell’anno 1887, per offrire educazione cristiana alle bambine ed esercitare le opere di misericordia; le SISTERS OF MERCY o SUORE DELLA MERCEDE, nate a Dublino (Irlanda) nel 1827: praticano la carità in tutte le sue manifestazioni, coltivano una speciale devozione alla Vergine della Mercede e a san Piero Nolasco e usano lo stemma dell’Ordine; si sono sviluppate molto nei paesi di lingua inglese dei cinque continenti.